Il Sillabo

Per il digitale, la numeracy e le competenze disciplinari sono stati ideati appositi sillabi che includono tutto ciò che le persone scolarizzate, insegnanti in primis, danno per scontato; ad es: si insegna a collocare gli eventi storici sulla linea del tempo a chi non è in grado di ricavare l’età a partire dall’anno di nascita, oppure il moto di rivoluzione terrestre a chi non sa che esistono le stagioni in alcune parti del mondo. 

Il sillabo è invece ‘parcellizzato’, semplificato e graduato quanto più possibile visto il livello in ingresso pressoché nullo degli apprendenti.

Per l’insegnamento dell’inclusione digitale, la numeracy e le competenze disciplinari si usa esclusivamente l’italiano con metodologia CLIL stando attenti ad integrare e valutare in modo bilanciato gli elementi linguistici e quelli disciplinari; sarà inoltre necessario predisporre materiali didattici

  • talmente ricchi di elementi extra-linguistici e paratestuali da aggirare l’ostacolo della lettoscrittura,
  • talmente semplici e immediati da minimizzare il gap linguistico (specialmente nella valutazione).

Per l’italiano L2 il sillabo differisce da quello tradizionale per l’esclusione degli argomenti, contesti e situazioni che risultano inaccessibili e/o distaccati dalla realtà hic et nunc degli apprendenti, se non addirittura ansiogeni e demoralizzanti. Il sillabo MIGRANS© fa riferimento a quello de ‘I Quaderni della ricerca’ n.17 adattato per la scelta dei contesti e situazioni di prossimità degli studenti; un possibile adattamento del sillabo per i richiedenti asilo in contesto segregante potrebbe essere, ad esempio:

  • (dominio personale) viene sostituito il contesto ‘la casa’ con ‘la vita di comunità’, si riduce l’UDA sulla famiglia mentre si amplia il discorso dei gusti e preferenze, sugli stati d’animo ed emozioni.
  • (dominio professionale) si sposta il focus dagli aspetti contrattuali e dalla fase di ricerca di un’occupazione alla simulazione pratica di mestieri svolti nel paese d’origine e si prevedono eventuali moduli specifici sulla prevenzione alla questua-prostituzione e microcriminalità. 
  • (dominio pubblico) si mantengono i contesti economici, commerciali ed amministrativi propri dell’attuale fase di accoglienza (es. la ricezione di denaro dall'estero) e si rimandano e escludono gli altri (es. aprire un conto corrente, iscrivere il figlio a scuola), si riducono le situazioni di compravendita in funzione dell’effettivo potere d’acquisto, si introducono UDA inerenti il mondo dei Social Network.