Il Curricolo

L’italiano L2 ricopre solo 1/2 del monte orario del corso. A titolo esemplificativo in questa sede verrà articolato in un biennio formativo di 400 ore totali (200 all’anno) ma il curricolo MIGRANS© può adattarsi a qualsiasi articolazione oraria, a prescindere dal numero di ore settimanali dispensate. Le competenze comunicative in L2 di un ipotetico percorso di 400 ore dipendono dal livello di ingresso degli apprendenti ma, supponendo si tratti di principianti assoluti totalmente analfabeti, sono auspicabili i traguardi riportati in tabella:


curr01png

La restante metà del monte orario del corso è destinata all’insegnamento di:

·         competenze digitali utili per usufruire dei vantaggi derivati dall’uso delle tecnologie. Per tecnologie non ci si riferisce solo a smatphone o PC, ma ad apparecchiature analogiche o digitali quali sveglie, bilance, distributori automatici, telecomandi etc etc.

·       competenze numeriche, prima ancora di quelle matematiche, utile per la misurazione del tempo, dello spazio, delle valute etc etc

·      competenze disciplinari, dell’asse storico-geografico per sapersi orientare nel tempo e nello spazio. Educazione alla cittadinanza e scienze per contribuire al miglioramento della qualità della vita.

Molti metodi e manuali di italiano L2 già prevedono tra le attività didattiche contenuti afferenti a tali ambiti disciplinari ma la differenza sostanziale è che le competenze digitali, numeriche e disciplinari nel Piano MIGRANS© diventano l’obiettivo dell’apprendimento, non il semplice argomento sporadico del testo trattato per l’apprendimento dell’italiano e, in quanto obiettivo didattico, questo apprendimento va pianificato, misurato ed attestato.


currpng